Petit Bateau integra i dati in negozio con Google Analytics per ottimizzare il marketing digitale

Petit Bateau, il brand francese di abbigliamento, desiderava saperne di più sul comportamento dei suoi clienti in termini di conversioni da online a offline. Grazie ai dati di Google Analytics, ha potuto capire come gli acquisti da dispositivo mobile e online incidono sulle conversioni e come allocare meglio il budget dedicato al marketing digitale.

Obiettivi

  • Capire meglio il comportamento dei consumatori in termini di conversioni da online a offline.

Approccio

  • Caricamento di 36 giorni di dati relativi agli acquisti in negozio in Google Analytics.

  • Abbinamento del traffico generato dagli utenti autenticati sul sito web con gli acquisti effettuati in negozio tramite carte fedeltà.

Risultati

  • Il 44% degli acquirenti in negozio ha visitato il sito nei sette giorni precedenti all'acquisto in negozio.

  • I consumatori con il carrello di valore più elevato in negozio effettuano il triplo di ricerche online prima dell'acquisto.

  • I visitatori da dispositivi mobili presentano un tasso di conversione in negozio superiore dell'11% rispetto ai visitatori da desktop e, al contempo, spendono l'8% in più negli acquisti in negozio.

  • Ritorno sulla spesa pubblicitaria sei volte maggiore con AdWords rispetto alla spesa pubblicitaria online tradizionale, con l'incorporazione delle vendite in negozio.

Sfida

I clienti di Petit Bateau in Francia possono effettuare acquisti in 153 negozi fisici e su Petit-bateau.fr. Sebbene il brand sapesse che molte persone effettuano ricerche sui prodotti online prima di recarsi in un negozio fisico per l'acquisto, non riusciva a comprendere il comportamento della sua base clienti in termini di conversioni da online a offline. Un numero consistente di utenti online accede al sito web utilizzando la carta fedeltà della società, rendendo possibile l'abbinamento del traffico generato dagli utenti autenticati con le successive transazioni in negozio effettuate con le carte fedeltà. Perciò ha utilizzato Google Analytics per sviluppare uno studio innovativo.

Approccio

Petit Bateau ha caricato 36 giorni di dati relativi alle vendite in negozio in Google Analytics e ha scoperto che la tecnologia digitale aveva un ruolo importante nell'incremento degli acquisti in negozio: il 44% degli acquirenti in negozio visitava il sito nei sette giorni precedenti all'acquisto e il 9% degli acquirenti visitava il sito lo stesso giorno dell'acquisto nel negozio fisico. E nel caso di un carrello con valore elevato, i consumatori effettuavano in genere il triplo di ricerche online rispetto ai clienti con un carrello di valore ridotto.

Ulteriori analisi hanno rivelato che l'impatto sulle conversioni da online a offline era particolarmente importante sui dispositivi mobili. Con una percentuale di traffico da dispositivi mobili del 34% in costante crescita, i visitatori del sito web per dispositivi mobili di Petit Bateau effettuavano l'11% in più di conversioni in negozio rispetto ai visitatori da desktop, e la loro spesa in negozio era maggiore dell'8%.

Utilizzando Google Analytics per misurare il comportamento di acquisto in termini di conversioni da online a offline, Petit Bateau ha potuto ricalcolare il ritorno sulla spesa pubblicitaria di AdWords, che si è rivelato essere sei volte maggiore con l'incorporazione delle vendite in negozio.

Utilizzando Google Analytics per misurare il comportamento di acquisto in termini di conversioni da online a offline, Petit Bateau ha potuto approfondire l'impatto del marketing online sulle vendite in negozio e utilizzare i dati per ricalcolare il ritorno sulla spesa pubblicitaria di AdWords, che si è rivelato essere sei volte maggiore con l'incorporazione delle vendite in negozio.

Prendendo in considerazione le transazioni in negozio, Petit Bateau può ottimizzare i propri programmi di marketing digitale, prendere decisioni più informate sull'allocazione del budget per i media e offrire una migliore esperienza ai consumatori che passano dall'ambiente di acquisto digitale a quello fisico e viceversa.

Con il supporto dell'agenzia NetBooster, Petit Bateau ha spostato il budget dal marketing offline a quello online, concentrandosi sull'acquisizione di nuovi clienti mediante termini di ricerca generici. La società ha incrementato gli investimenti in Ricerca Google del 60% su base annua, grazie ai finanziamenti provenienti principalmente dal team delle comunicazioni. Inoltre ha aumentato le offerte per dispositivi mobili del 20%. Di conseguenza, la percentuale relativa ai dispositivi mobili del budget dedicato alla ricerca ha raggiunto il 43%, una cifra superiore alla percentuale del traffico generato dai dispositivi mobili. Nel frattempo, comunicazioni interne stanno aiutando i team dei negozi a comprendere il ruolo della tecnologia digitale nel percorso di acquisto dei clienti e quanto sia importante incoraggiare lo shopping, la navigazione, il confronto e l'acquisto online.